Stop al fumo nelle aree pubbliche comunali

Un provvedimento a tutela della salute dei cittadini, anche in relazione alle numerose file che si sono create vicino agli esercizi pubblici a seguito dell’emanazione delle norme di contrasto al coronavirus, ma non solo. È l’ordinanza firmata questa mattina dal sindaco Gian Vittorio Campus che sancisce il divieto di fumo in aree pubbliche.

L’atto, in vigore da oggi, è valido sull’intero territorio comunale e dispone che è vietato fumare a chi si trova in coda sulle aree pubbliche, in attesa di accedere a esercizi commerciali (pubblici esercizi, esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita), cinema, musei, uffici pubblici e privati, e a ogni altro luogo.

Stesso divieto anche all’aperto, vicine alle fermate dei mezzi di trasporto pubblico e all’interno di parchi, giardini pubblici, aree verdi accessibili al pubblico, nei cortili di pertinenza delle scuole.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: